Capodanno

Capodanno, il giorno di transizione tra l’anno che √® passato e quello che verr√†. Come quando si sfoglia¬†un libro e siamo all’ultimo capitolo della storia. Le ultime righe, le ultime pagine scritte per poi iniziarne uno nuovo. Una¬†nuova storia , ancora da leggere, ancora da scoprire , ancora da “criticare”. Che poi diciamocelo, tutto √® relativo. Capodanno √® ¬†un semplice giorno come “tutti gli altri” solo con un po’ pi√Ļ di colore, festa e euforia generale.

Capodanno e le sue età

A 10 anni : “devo assorbire la festa da amici dei miei genitori fino a notte fonda (se ci arriviamo) solo per fare il countdown e fare il trenino di capodanno.Mi sentir√≤ fortunato/a se ci sar√† un’altro amico/a della mia stessa et√† o quasi.”

A 20 anni : “Questione di vita o di morte. Devo andare dalla parrucchiera per l’acconciatura di capodanno, Dall’estetista per togliere tutti i peli superflui possibili ed immaginabili. Devo cercare il trucco di capodanno. Andare a comprare il vestito per capodanno che molto probabilmente metter√≤ solo quel giorno neanche mi dovessi sposare. Cercare le scarpe da abbinare al vestito.

A 30 anni : (in caso di figli) “opzione 1,andiamo da amici pregando¬†tutti i santi che non gli venga la brillante idea di accendere la televisione per vedere Barbara D’urso o Gigi d’Alessio.Opzione 2, ce ne stiamo a casa tranquilli” (in caso di NON figli) “Che diamine noi siamo ancora dei ventenni‚Ķ”

A 40 anni : “Ah oggi non cucino. Cenone di capodanno con amici e si balla finch√© stanchezza non ci separi.”

Dai 50 anni ai 70 : ” Ho mezzo secolo e ci√≤ significa che prossimo anno avr√≤ un anno in pi√Ļ‚Ķci facciamo un bel viaggio al caldo?”

Dai 70 anni in poi : “A letto presto come tutte le sere e speriamo che i botti di mezzanotte¬†non mi mandino in tilt l’amplifon”

Capodanno e i suoi buoni propositi

Perch√© abbiamo sempre buoni propositi per i nuovi inizi.E io vi auguro un buon inizio per l’anno che verr√†. Il mio anno si concluder√† con collaborazioni interessanti come quelle con Glamour e Vanity Fair, due pubbliredazionali sul cartaceo di Glamour e nuove collaborazioni che non vedo l’ora di raccontarvi man mano che prenderanno forma. Per quanto riguarda la mia vita personale con il nuovo anno verr√† alla luce il mio secondogenito/a , sar√† una sorpresa!

Feliz Ano Novo!

champagne new year

N√£o precisa
fazer lista de boas inten√ß√Ķes
para arquiv√°-las na gaveta.
N√£o precisa chorar arrependido
pelas besteiras consumadas
nem parvamente acreditar
que por decreto de esperança
a partir de janeiro as coisas mudem
e seja tudo claridade, recompensa,
justi√ßa entre os homens e as na√ß√Ķes,
liberdade com cheiro e gosto de p√£o matinal,
direitos respeitados, começando
pelo direito augusto de viver.

Para ganhar um Ano Novo
que mereça este nome,
você, meu caro, tem de merecê-lo,
tem de fazê-lo novo, eu sei que não é fácil,
mas tente, experimente, consciente.
√Č dentro de voc√™ que o Ano Novo
cochila e espera desde sempre.

Nayla C

champagne happy new year ideas

capodanno come vestirsi ispirazione

glitter happy new year

party new year

SONO UNA FASHION BLOGGER NON CHIEDETEMI ANCHE UN CERVELLO

Oggi iniziamo con una bella provocazione che arriva da un articolo che √® stato pubblicato ieri su un portale che sinceramente non mi va e non merita neanche di essere menzionato. Come direbbe, e penserebbe, il padre di codesto articolo dalla tastiera avvelenata ” non mi pagano per farlo”. Si, oggi sono in vena di provocazioni‚Ķ
Il titolo cita ” a morte le fashion blogger”, il che , mi ha fatto sorridere e pensare ai tempi in cui il popolo si riuniva in piazza a esclamare in coro con in mano forconi e sassi “al rogo”! Tempi in cui si dava la caccia alle streghe. 2015. I tempi sono cambiati . Le streghe del nuovo millennio (secondo costui)? LE FASHION BLOGGER .”Il rogo” moderno (secondo costui) ? far tornare le fashion blogger a passeggiare il sabato pomeriggio in qualche centro commerciale della provincia”.
IMG_3189

SEI UNA FASHION BLOGGER?

Il titolo del mio articolo non √® a caso. Anch’io uso il cervello per fare connessioni e anacronismi. Incredibile, vero signor “tastiera avvelenata”? La cosa che mi ha dato pi√Ļ fastidio del suo scritto √® stata l’incalzante volont√† di voler generalizzare. In ogni mestiere, da che mondo √® mondo , ci sono professionisti seri e meno seri. Non scopriamo di certo l’acqua calda.
Frank Tyger diceva “La professionalit√† sta nel sapere come farlo, quando farlo, e nel farlo.” e io le voglio dire , o meglio scrivere: la professionalit√† sta nel sapere come farlo con i mezzi e i termini a disposizione. Quando farlo nei tempi giusti e in una collocazione storica adeguata. Nel farlo con i nuovi mezzi (vedi il web) a disposizione. La comunicazione √® cambiata, non lo sapeva? La carta stampata non vende pi√Ļ come prima, non lo sapeva? L’evoluzione umana tende ad adattarsi con i tempi che cambiano proprio come le tartarughe analizzate da Darwin , non lo sapeva? I messaggi non si mandano pi√Ļ con i piccioni viaggiatori‚Ķ Saluti dal 2015 quasi 2016. Il vintage √® bello ma il modo di pensare NO.

#NobloggerNobrain

CONCLUSIONE :
L’articolo ad oggi √® stato rimosso dalla fanpage , il titolo √® stato modificato, ¬†√® arrivata una diffida, la gallery fotografica √® sparita‚ĶE’ stato proprio rimosso l’articolo‚ĶNatale non √® proprio come la canzone “a Natale NON puoi fare quello che non puoi fare maaaaaai”
Scrivo e chiudo.
E buon Natale‚Ķfashion blogger, blogger, beauty blogger, casalinghe e non di Voghera. A tutti a prescindere dal mestiere che svolgete ūüėČ
0bef640271a43bae7c44fde67351ba5c
ph from Pinterest
652a0cd704eea33128f1704254a54663 851bb5101504e32f6c3e397e5ac23479
cc144863284b5aa6245b43fda6ead82a

BLAUER E IL PIUMINO CHE TI SCALDA

Outfit Blauer store milano Nayla Carvalho

BLAUER.¬†Un¬†piumino che ti scalda con un solo bottone.No, non √® fantascienza alla Star Wars, bens√¨ ,una speciale tecnologa che sfrutta un generatore di calore l’ EHG (Electric Heat Generator)¬†attraverso il quale √® possibile riscaldare il piumino.

Blauer ehg jacket Blauer store Milano piazza xxv aprile 1 Nayla Carvalho blogger

Quando la moda incontra la tecnologia.Il bottone posizionato appena sotto il logo di Blauer vi scalder√† come un morbido abbraccio caloroso per affrontare anche¬†gli inverni pi√Ļ rigidi con tre livelli di intensit√†. Tre starti di tessuto :¬†il primo strato, un tessuto stampato in terahertz, contribuisce a riflettere la temperatura del corpo, il secondo strato √® costituito da una fibra soffice al tatto che trattiene il calore mentre il terzo strato, realizzato in alluminio non tessuto, isola ulteriormente mantenendo lo stato termico ideale. Ogni capo √® dotato di fettucce antistatiche¬†per scaricare l‚Äôelettricit√† per una sicurezza firmata Blauer.

Blogger Nayla Carvalho per Blauer ehg jacket shoes Blauer store Milano

OUTFIT

ehg down jacket –¬†sweatshirt – shoes BLAUER

ph. Massimo Fossati

BLAUER STORE PIAZZA XXV Aprile 1 РMilano

_DSC4285

 best italian fashion blogger for Blauer Nayla Carvalho

 

CHANEL A ROMA , LA SFILATA-EVENTO TANTO ATTESA #ParisinRome

CHANEL A ROMA 

EVENTO : sfilata

COLLEZIONE : M√©tiers d’art 2015/16

DESIGNER : Karl Lagerfeld

DATA : 01 Dicembre 2015

LUOGO : Roma РCinecittà РStudio n.5

ORA : 18.30

HASHTAG : #ParisinRome

Chanel teatro 5 cinecittà sfilata Dicembre 2015

Teatro 5 sfilata M√©tiers d’art 2015/16 di Chanel

Ecco la sfilata tanto attesa della collezione M√©tiers d’art 2015/16 di Chanel¬†.¬†¬†Sarebbe stato bello vivere tutto di persona mah ahim√® gli inviti erano riservati “alla casta”.¬†Mi sono servita di twitter e instagram, e ovviamente gli l’hashtag, “come una vera sfigata insider “,per ricomporre gli istanti salienti di una delle sfilate-evento¬†pi√Ļ attese. Un primo dicembre mica male per gli ospiti di Chanel che hanno soggiornato, per la maggior parte, all’Hotel de Russie accolti da un profumato bouquet di rose bianche e camelia (e forse qualche altra specie di fiore a me sconosciuta). Questo √® stato solo l’inizio con l’arrivo a Roma. Per¬†deliziare i palati di ospiti poco/perniente affamati sono stati presi per la gola con Chanel’s welcome dinner¬†al ristorante Pierluigi. Insomma gli ospiti bisogna saperli trattare , e trattare bene , ¬†per fargli vivere una LUXURY EXPERIENCE indimenticabile, instagrammabile, tweetabile e rintracciabile da qualsiasi social network. Perch√© in fondo stiamo parlando di marketing ,no?

ParisinRome-ph-Vogue-Australia-Instagram-Rome-guidebook-by-Chanel

#ParisinRome ph Vogue Australia via Instagram Rome guidebook by Chanel

CHANEL A ROMA #ParisinRome

E non √® finita qui, siamo solo all’antipasto‚Ķops! Oltre all’invito, al bouquet total white, cosa non pu√≤ mancare? Una guida per visitare i luoghi di Roma, ribattezzata Rome guidebook, da utilizzare nella dolce attesa e¬†nella dolce vita di Roma pre-sfilata.

 

ORE : 20.50 circa. Teatro 5, Il regno di Federico Fellini, con il suo primato¬†come teatro di posa pi√Ļ grande d’Europa e i suoi quasi 300mq, oggi, ha ospitato l’evento di Karl a¬†Cinecitt√†.

Eccola la prima modella, stra-immortalata dal front row e oltre. Harper’s Bazaar¬†Russia √® stato il primo a postare il famoso FIRST LOOK indossato dalla modella Lara Stone .Ospiti intenti a postare la foto del primo look della sfilata¬†M√©tiers d’art 2015/16 di Chanel¬†sui loro social preoccupandosi forse pi√Ļ delle luci che di quel che indossa la modella (ci penseranno dopo‚Ķ). Dopo una lunga,lunghissima attesa tra proiezioni dell’ultimo short movie “once and forever” prodotto da Karl , arrivo di vips e dintorni , influencer , giornaliste delle pi√Ļ grandi testate del mondo, fotografi e altri non identificati,ha¬†inizio il “film-sfilata” di Karl Lagerfeld. Un set costruito a doc per portare un pezzo di Parigi a Roma. #ParidinRome l’hashtag √® pi√Ļ che azzeccato,no? Modelle che escono direttamente dalla metro, un pianista che suona dal vivo e gli uccellini sotto fondo, in un angolo di una Parigi un po’ grigia.Ecco alcune immagini prese da vari account di Instagram con i look di Chanel.

CHANEL A ROMA #ParisinRome fashion show 


Nayla C

 

 

 

 

 

 

 

 

 

GLI ENTREPRENEUR

ENTREPRENEUR. Vieviamo in un mondo in cui devi¬†avere a che fare con il fattore multitasking, devi essere una persona smart e dotata di problem solving.E mica √® finita qui. Nella societ√† attuale,¬†in cui il lavoro scarseggia, uno se lo deve anche saper inventare.Non hai un lavoro?Te lo inventi! Insomma¬†di necessit√† virt√Ļ. Uno degli esempi che mi viene subito in mente √® il padre di Facebook. Ai tempi , grazie alla sua mancanza di tempo per i troppi studi , si √® inventato la piattaforma per mantenersi in contatto con gli studenti-amici che frequentavano la scuola. Invece di fare un pausa e andare a prendersi un frappuccino¬†da Starbuckscon la scritta del proprio nome sul bicchiere ,lui, usava Facebook. Ne ha fatto di una necessit√† una virt√Ļ. Le idee vengono proprio da una necessit√† se ci pensate bene.

Read More…

CAPITA A VOLTE CHE…

Capita a volte che…

le cose succedono perché le abbiamo rincorse e stramaledettamente cercate

Capita a volte che…

le cose succedono perché sei figlio/a di papà paraculato fino ai denti

Capita a volte che…

le cose succedono perch√© sono la conseguenza di un duro lavoro dove la costanza e l’impegno premia

Capita a volte che…

le cose succedono per il famoso fattore PGMG (posto giusto al momento giusto)

Capita a volte che…

le cose succedono per la legge dell’attrazione la fisica quantistica

Capita a volte che…

date un taglio netto al vostri capelli perchè volete cambiare qualcosa nella vostra vita e partite proprio da loro prima ancora di andare dal vostro psicanalista

Capita a volte che…

vai in un press day e non vieni neanche calcolato perché non sei una giornalista

Capita a volte che…

se sei blogger e non hai determinati numeri non ti vogliono pagare (ciao arrivederci e grazie) e scatta subito¬†il gioco a “chi compra pi√Ļ like e followers”

Capita a volte che…

scrivi e ti non ti legge nessuno , fai due foto (a volte pure cacofoniche e mal riuscite) con un testo limitato ad un conteggio parole molto prossimo al nulla e hai un seguito che neanche immmagini

E poi capita a volte che devi scrivere per Vanity Fair, ma certe cose è meglio che non capitassero affatto.

#staytuned

Nayla C

Vanity Fair settimanale 47 Karl lagerfeld Nayla C

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Black Opium Look di Ysl – makeup tutorial

Siete state invitate ad una festa e volete tirar fuori il vostro animo rock? Volete puntare tutto sugli occhi? Ecco qui il Black Opium Look di Yves Saint Laurent. UN video tutorial fatto in collaborazione con Glamour Italia.

‚ÄúThis look has a very youthful rocker-chic vibe with clean skin, smudged eyes and a soft lip.‚ÄĚ

Questo look ha un mood rocker-chic molto giovanile con la pelle pulita, occhi sfumati e labbra soft. ha dichiarato

Dell Ashley (US Director of Makeup Artistry).

 

I PRODOTTI UTILIZZATI PER IL TRUCCO BLACK OPIUM LOOK DI YSL

VIDEO TUTORIAL BLACK OPIUM LOOK YSL

video makeup tutorial black opium look ysl Nayla Carvalho

Nayla C

 

 

 

COMMENTI NEGATIVI NEL WEB

COMMENTI NEGATIVI NEL WEB Si sono una rompi palle e devo puntualizzare le cose. Ve l’ho detto che a volte sono impulsiva,no? Sono un capricorno, anomalo direi, dato che una delle caratteristiche dei nati sotto il segno del capricorno √® proprio la diplomazia. Ho letto un commento negativo ultimamente (tanto per cambiare), su un tutorial che ho fatto con Glamour che mi ha fatto pensare, per l’ennesima volta, che spesso, TROPPO spesso, si scrivono commenti negativi senza sapere esattamente di cos√¨ si sta parlando. Ok, non siamo tuttologi, per√≤ prima di sputare sentenze a go go , ve le fate due domande? Seriamente. E mica mi riferisco solo a me stessa, ma anche a commenti fatti ad altre mie colleghe e colleghi. E’ la sicurezza di stare dietro allo schermo e pensare di essere una “persona virtuale” che ci ubriaca di negativit√† contro gli altri?¬†√® la sicurezza di essere sempre i migliori che ci permette di criticare lui, lei l’altro e l’altro ancora? E’ la goduria di schiacciare gli altri per far finta che intorno a voi avete un mondo migliore?

COMMENTI NEGATIVI NEL WEB¬†Anche le critiche fanno crescere e migliorare, certo non lo metto in dubbio, a patto che siano critiche costruttive. Certo la vita non √® Alice nel paese delle meraviglie¬†e tanto meno¬†,rose e fiori , scarpette dorate, mangiare macarons da Ladur√©e con le vostre pi√Ļ care amiche, avere la carta di credito illimitata. Guardiamoci intorno, suvvia, accendi il telegiornale e sembra di stare in un mondo che √® la perfetta antitesi dell’idilliaco!

In termini psicologici potremmo dire che l’invidia è un tentativo un po’ maldestro di recuperare la fiducia e la stima in sé stessi, impedendo la caduta del proprio valore attraverso la svalutazione dell’altro.

Si crepa pi√Ļ di invidia che d’infarto.State sereni, tanto moriremo tutti prima o poi, quindi perch√® sprecare tempo inutilmente?Perch√® sprecare del prezioso tempo a premere invio al vostro commento-bomba mentre potete tranquillamente occuparvi di INFORMARVI veramente se ci√≤ che state scrivendo ha una base sana e logica?

Distribuite pi√Ļ cuori, meno rancore e invidia. Scrivo e chiudo.

Buon lunedì!

Banksy love hearts good morning amore red kiss palloncini bacio rosso

Nayla C
 

 

 

GOLDEA : IL PROFUMO DI BULGARI

Vi ricordate quando vi ho parlato del profumo? di come sceglierlo e dove metterlo? Oggi posso condividere con voi il progetto di cui vi avevo accennato.. alla scoperta del profumo di Bulgari Goldea. Sono diventata una Dea bendata!

GOLDEA : IL PROFUMO DI BULGARI

PRESSURE TEST GUARDA IL VIDEO

Beauty reporter Glamour.it Nayla Carvalho

Beauty reporter Glamour.it Nayla Carvalho

 

Nome..

Nayla

Qual’√® la tua idea di femminilit√†?

Una donna seducente che può essere una donna che ha applicato un rossetto rosso oppure che ha uno sguardo magnetico.

Che cosa ti fa sentire una Dea?

Star bene con me stessa.

Che cosa ti piace di un profumo?

Mi piace la prima impressione , non mi piacciono profumi troppo forti e neanche quelli troppo delicati, ci deve essere un giusto equilibrio.
Nayla C