COS’E’ UN MOODBOARD E IL PROGETTO TRENDFORTREND

MOODBOARD Mood (umore)  board (tavola) , una parola ricorrente per gli addetti alla moda e non solo. Con il moodboard si promuove un’idea , una visione, un concept.

Con una serie d’immagini, incollate tra loro come in un collage, i designer ed i progettisti espongono il loro progetto.

TRENDFORTREND è una piattaforma dedicata ai professionisti della moda e del design industriale che offre una vasta gamma di immagini in still life.

Editor , blogger e web editor possono usufruite di questo strumento per cercare le tendenze della stagione e comporre il proprio moodboard con la possibilità di inserire immagini dalla libreria (anche personali), testi e sfondi personalizzati.

Un contenitore dove cercare immagini attravesto colore, stagione, tag, categorie e tante altre opzioni.

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

L’obbiettivo principale di Trendfortrend è snellire e organizzare la distribuzione di immagini di moda ai team editoriali, permettendo così di creare un rapporto reale e diretto tra i marchi e i propri consumatori.

Con l’evento #BDAYINVASION dello scorso 16 Settembre ( il giorno prima della tanto attesa fashion week di Milano)  Trendfortrend ha coinvolto blogger ed editor per far vivere in prima persona il loro lavoro…ecco le foto dell’evento.

 

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

trendfortrend #bdayinvasion blogger Nayla C Vogue pills fashion

FASHION INTERVIEWS : MARIA KATIA DORIA

Il blog porta il suo nome, e con sé anche la sua schiettezza…ironica e pungente al punto giusto, e di certo non le manda a dire la Sig.ra che tanto ama Chanel che sogna di vivere a Pantelleria a laccarsi le unghie a bordo piscina…pendolare per vocazione e per lavoro, si divide tra i due centri della capitale della moda italiana (Milano e Roma)

Maria Katia (Doria sia chiaro!), una donna curiosa e amante delle novità…che dichiara che un giorno farà la stessa scena di Sex and the City…ecco la sua intervista…

foto 1-3

Maria Katia Doria (per gli amici Mary Kate) dunque io l’ultima volta ti ho vista lì nel tuo studio a Roma con la tua assistente e dietro di te c’erano cataste e cataste di Vogue… parlaci di questa tua passione, gli inizi e le evoluzioni

Intanto, mi chiamo Maria Katia (per esteso) sia per gli amici che per i nemici #perdire.

Le copie di Vogue che hai visto nelle librerie del mio studio, rivelano la mia malsana passione di sempre. Ovvero compro Vogue da quando ero bambina, o poco più. E poi, ad un cero punto della mia vita (ero molto giovane) sono entrata a lavorare in quella che, all’epoca era la più grande agenzia al mondo, (quella del signor John Casablancas). Era il tempo delle top, delle grandi sfilate, dei famosi stilisti italiani e Re Giorgio era già sovrano. Debbo praticamente tutto a loro e resteranno nel mio cuore per sempre.

Parlando con te ho avuto modo di conoscere il tuo percorso, cosa ti manca di più del modo di lavorare targato Elite?

Tesoro, la moda è cambiata per sempre, alcuni brand sono definitivamente scomparsi e le top non sono più un mito per nessuno. E’ tutto completamente diverso. Ma forse è giusto che sia così. Il mondo cambia e la moda si adegua. Ma per mia fortuna sono una curiosa e amo tutto ciò che è nuovo. Ho sempre creduto che vivere di rimpianti non serve. Solo i ricordi sono un tesoro personale e fanno parte del bagaglio che ognuno di noi si porta dietro.

Parlaci del tuo studio 

Sono quasi pronta a trasferirmi in un dammuso con piscina, ma sono ancora inchiodata alla scrivania assieme a due ragazze che hanno deciso e scelto (il perché bisognerebbe chiederlo a loro) di stare con me e trascinata dal loro entusiasmo credo che continuerò ancora a lavorare (ma non per molto). Poi giuro che getterò il mio I Phone nel mare (vedi scena di Carrie in Sex and the City) per leggere tutti i libri che non sono ancora neanche riuscita a comprare e dedicarmi unicamente alla mia vita privata (si definisce così, no?)

Tu segui molto il mondo dei blogger e sei molto seguita a tua volta…che cosa manca secondo te in questo sistema?

Sempre fedele al principio della mia innata curiosità di “sapere e di capire sempre tutto” ho aperto anch’io un blog, poi ho scoperto che qualcuno mi seguiva anche, e ancora oggi, quando noto che qualcuno di “importante” mi legge, arrossisco da sola davanti al PC.

Vi adoro e non ne faccio certo mistero. Sono certa che l’immediatezza del blogging sia l’autentica innovazione e il vero cambiamento della comunicazione. E negarlo o non comprenderlo è davvero fuori epoca.

Magari solo un appunto, l’immediatezza non dovrebbe essere scambiata per superficialità (sia d’immagini che di testi).

I rituali a cui non faresti a meno

Non ho manie particolari, anzi forse si, solo una. Detesto con tutto il cuore chi si veste di viola nel backstage di una sfilata. Una volta ho mandato via un parrucchiere per questo. Insomma nessuno è perfetto, tantomeno io.

L’evento di cui vai più orgogliosa

La sfilata di Giorgio Armani a Donna sotto le Stelle, ma è accaduto tanti e tanti anni fa.

Il tuo motto

Crederci sempre. Arrendersi mai.

Il tuo sogno

Sempre lo stesso. Il dammuso con piscina e giardino fiorito a Pantelleria.

Nayla C

#INSTAGRAM LIFE – #27 @naylac_

INSTAGRAM

Eccoci qui e buona domenica (ormai quasi finita da queste parti del globo).

Ho raccolto le foto prese dal mio instagram (@Naylac_) di questa settimana con un collage…

Settimana intensa anche questa…con progetti da finire e nuovi progetti da iniziare.

Oggi ho approfittato e mi sono rilassata un po’ con la mia famiglia.

Questa settimana ne sono successe di cose, dalla sfilata a Montecarlo di Sergei Grinko durante la fashion week, al nuovo progetto che avvierò con Pantene tra non molto, alla terza lezione del progetto “top secret” a cui farò parte con altre colleghe blogger (non vedo l’ora di dirvi di più, ma ci vorrà ancora del tempo…per ora posso solo anticipavo che si trattano di lezioni di recitazione…insomma stay tuned)

Questa settimana ho anche pranzato all’ Exelsior di Milano tra un appuntamento e l’altro…lo consiglio è ottimo e dal design accattivante!!!Ho colto l’occasione anche per fare un giretto tra un piano e l’altro da Antonia ho fatto un acquisto very simpatico (che userò per il prossimo outfit) e mi sono innamorata di un paio di Christian Louboutin…magari con la scusa dei saldi

Baci

Nayla C


Here we are and happy Sunday (now almost over in these parts of the globe).

I collected the photos taken from my instagram (@ Naylac_) this week with a collage …

Busy week this … also with projects and new projects from start to finish.

Today I took advantage and I relaxed a bit with my family.

This week things have happened, from the fashion show in Monaco Sergei Grinko during fashion week, the new project that I will start with Pantene shortly, the third lesson of the new project “top secret” to which I will share with others co-bloggers (I I can not wait to tell you more, but it will take some time … for now I can only hinted that deal with acting lessons … so stay tuned)

This week I also had lunch at ‘Exelcior in Milan between appointments and the other … the advice is excellent and beautifully designed! I took the opportunity to take a ride in a plane and the other, Antonia, I did purchase a very nice thing (which I will use in the next outfit) and I fell in love with a pair of Christian Louboutin
kisses

Nayla C