INTERVIEW : O-BLIO TIES

Ciao!!!

Il rientro da Roma mi ha già ricatapultata in quel di Milano (la calda Milano direi…) sto preparando i post di cos’è successo durante la mia ALTAROMA ALTAMODA e nel mentre vorrei condividere con voi (con molto piacere) l’intervista per O-blio ties con cui collaborai in passato durante la fashion week 

VoguePillsFashion, il suo blog, è un’imprescindibile fucina di idee e ispirazioni per migliaia di fashion addict. Lei riesce a dare un’interpretazione personalissima, e al tempo stesso molto ispirazionale, di qualunque cosa indossi.

CONTINUA A LEGGERE————>

ALTAROMA ALTAMODA I DAY1 GIADA CURTI

Atmosfera da mille e una notte per la collezione firmata dalla stilista Giada Curti

Sotto le note della particolare canzone matrimoniale cantata dalle donne arabe Zaghrouta ed una location mozzafiato dell’hotel Westin Excelsior Rome le modelle hanno sfilata con passo morbido e lento.

La capsule collection è intitolata Shukran, che in arabo vuol dire grazie.

Attraverso questa collezione Giada Curti omaggia gli Emirati Arabi, in particolare Dubai, che l’ha accolta e le sta offrendo grandi opportunità di espansione. Apre la sfilata, compare l’abito da sposa: una casacca minimal-chic ricoperta di cristalli, al posto del classico bouquet una Gbag di lana e cristalli, al posto del velo il turbante. Proponendo look dinamici e silhouette strutturate, la collezione gioca su tre colori: il bianco, il rosa e l’acciaio, ognuno dei quali porta con se una traccia di Dubai. Le tonalità delicate del rosa del deserto; il bianco candido del Kandura; l’acciaio dei grattaceli avveniristici come il Burj Khalifa, Burj al-Arab o l’Emirates Tower.

Raffinati accessori donano alla collezione Shukran un tocco di grazia: alti bracciali di metallo; le borse Gbag in lana e cristalli; il Turbante, accessorio centrale in questo racconto, costruito in seta e ricamato di pietre, perle, paillettes, metallo.

I 10 modelli di questa capsule collection Shukran anticipano la partecipazione di Giada Curti Haute Couture alla Dubai Fashion Week 2014 in autunno, dove sarà presentata l’intera collezione, anche in vista dell’imminente apertura dell’Atelier Giada Curti di Dubai.


 

Atmosphere from the Arabian Nights for the collection signed by the designer Giada Curti.

Under the notes of the particular song sung by Arab women Zaghrouta bed and a breathtaking location of the hotel Westin Excelsior Rome fashion show with step models have soft and slow.
The capsule collection is entitled Shukran, which in Arabic means thank you.
Giada Curti through this collection pays homage to the UAE, in particular Dubai, who welcomed her and is offering great opportunities for expansion. Opens the show, you will see the wedding dress: a minimal-chic jacket covered in crystals, instead of the traditional bouquet Gbag a wool and crystals, instead of the turban veil. Proposing look dynamic and structured silhouette, the collection plays in three colors: white, pink and steel, each of which carries with it a trace of Dubai. Soft shades of pink in the desert; the pure white of the kandura; steel of futuristic skyscrapers such as the Burj Khalifa, Burj al-Arab or Emirates Tower.
Shukran refined accessories give the collection a touch of grace: high metal bracelets; bags Gbag wool and crystals; the Turban, central accessory in this story, built in silk and embroidered with stones, pearls, sequins, metal.

The 10 models of this capsule collection Shukran anticipate the participation of Giada Curti at Dubai Fashion Week Haute Couture Fall 2014, where the entire collection will be presented, also in view of the imminent opening of the Atelier Giada Curti Dubai.

unnamed unnamed

senza-titolo-1

ALTAROMA ALTAMODA I DAY1 ANTONELLA ROSSI

La sfilata firmata Antonella Rossi si è svolta all’interno della Pinacoteca del Tesoriere : un gioiello Barocco nel cuore dell’antica Roma. Affreschi Barocchi alle pareti hanno fatto da scenario alla sfilata Haute Couture della stilista toscana.

 

“Perchè le radici sono importanti” (frase tratta dalla grande bellezza di Sorrentino) meglio riassume tutto il lavoro della collezione AW 2014/2015 della Maison Antonella Rossi.

La stilista si è ispirata alla tonalità delle vesti indossate dalle figure ritratte da Agnolo Bronzino.

La collezione AW 14/15 è incentrata su colori forti, strutturati e realizzati intessuti carichi di personalità.Le lunghezze e i tagli hanno un gusto retrò che fondono colli importanti e particolari a capi dal mood fifties.

Guarda tutta la collezione qui 

 


Antonella Rossi signed the parade was held in the Pinacoteca del Tesoriere: a baroque jewel in the heart of ancient Rome. Baroque frescoes on the walls were the backdrop to the Haute Couture fashion show of designer Tuscany.
“Because the roots are important” (a phrase taken from the great beauty of Sorrentino) best sums up all the work of the collection AW 2014/2015 of the Maison Antonella Rossi.

The designer was inspired by the shades of the garments worn by the figures portrayed by Agnolo Bronzino.

The collection AW 14/15 is focused on strong colors, structured fabrics and made ​​loads of personality. The lengths and cuts have a retro feel important and special packages that combine garments mood fifties.

See all collection here.

image-22 image-23 image-25 image-26

image-21

senza-titolo-1

OUTFIT : ORANGE AND TOP LACE WAITING FOR ALTAROMALTAMODA

DSC_1245

Ciao!

Fra poco si parte per Roma e sono già alle prese con la valigia e gli outfit da portare con me per la XXV edizione di AltaRomAltaModa.

AltaRomAltaModa torna ad animare la capitale con una imperdibile selezione di eventi tra sfilate, inaugurazioni, mostre, anteprime e progetti speciali.

La Città Eterna, torna sotto la luce dei riflettori internazionali, rendendo fruibile per la città arte, cultura, tradizione e la creatività contemporanea.

L’artista chiamato a rappresentare la XXV edizione di AltaRomAltaModa è DAIN con l’immagine intitolata If The Shoe Fits. L’opera crea inediti equilibri, facendosi paradigma di un dialogo serrato tra passato, presente e futuro, tra arte, moda e cinema, attraverso il confronto tra linguaggi e epoche, in perfetta sintonia con la vocazione di Altaroma che porta, per la prima volta in Italia, uno special project dello street artist americano con l’esposizione DAIN | Tribute to Rome.

AltaRomAltaModa Luglio 2014 avrà luogo, come di consueto nel Complesso Monumentale S. Spirito in Sassia, dal 12 al 16 Luglio. La manifestazione si svilupperà attraverso gli sfondi e i colori di Roma, svelando affascinanti location come Palazzo Braschi, gli Horti Sallustiani, Le Scuderie di Palazzo Ruspoli, il Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia. E uno spazio ultracontemporaneo a Trastevere, tra l’Orto Botanico, il Tevere e il Gianicolo che aprirà in anteprima solo per A.I. e Altaroma.

Aspettando di vedere tutto con i miei occhi ed i vostri…seguitemi sui vari social per avere gli aggiornamenti in tempo reale…

🙂


Hello!
Soon I leave for Rome and are already struggling with the suitcase and the outfits to take with me for the XXV edition of AltaRomAltaModa.

AltaRomAltaModa returns to animate the capital with an unmissable selection of events including fashion shows, openings, exhibitions, previews and special projects.

The Eternal City, back under the international spotlight, making it accessible to the city art, culture, tradition and contemporary creativity.

The artist called upon to represent the XXV edition of AltaRomAltaModa is DAIN with the image entitled If The Shoe Fits. The work creates original balance, making the paradigm of a close dialogue between past, present and future, between art, fashion and cinema, through the comparison between languages ​​and epochs, in perfect harmony with the vocation of Altaroma it brings, for the first time in Italy, a special project of the American street artist with exposure DAIN | Tribute to Rome.

AltaRomAltaModa July 2014 will take place as usual in the Monumental Complex of the Santo Spirito in Sassia, July 12 to 16. The event will be developed through the backgrounds and colors of Rome, revealing fascinating locations such as Palazzo Braschi, the Gardens of Sallust, The Stables of Palazzo Ruspoli, the National Etruscan Museum of Villa Giulia. And ultra contemporary space in Trastevere, including the Botanical Gardens, the Tiber and the Janiculum which will open as a preview for AI and Altaroma.

Waiting to see everything with my own eyes and your … follow on various social to get updates in real time …

🙂

DSC_1364 DSC_1321 DSC_1333 DSC_1303 DSC_1267 DSC_1264 DSC_1247 DSC_1243

top / bracelet MANILA GRACE

bag MICHAEL KORS

pants NICE THINGS BY PALOMA S

espadrillas KG KURT GEIGER

eyeglasses RAY BAN

senza-titolo-1